globe

Ricerca scientifica

Dino-Lite supporta l'istruzione superiore in Africa

Quote-box-sci-res-1

Tom Baden è un neuroscienziato post-dottorato presso l'Università di Tubinga, nel sud della Germania. La sua ricerca si concentra principalmente sulla vista dei topi. Insieme alla collega Lucia Prieto dell'Università di Losanna, in Svizzera, ha recentemente fondato l'organizzazione di volontariato "TReND in Africa". L'acronimo sta per Teaching and Research in Neuroscience for Development (didattica e ricerca in Neuroscienze per lo sviluppo). Sadiq Yusuf dell'International University di Kampala, in Uganda, è stato a sua volta coinvolto nella fondazione di TReND in Africa. Dino-Lite ha donato numerosi microscopi digitali all'organizzazione. Tom: "Siamo molto felici di questo in quanto abbiamo fatto completamente affidamento su regali e materiale di laboratorio usato.

Molto adatto

TReND in Africa ha lo scopo di formare i futuri scienziati provenienti dai paesi africani in neuroscienze e neurogenetica. "Questo è il terzo anno che abbiamo organizzato una scuola estiva", afferma Tom Baden. "Insegniamo neuroscienze e neurogenetica a studenti provenienti da tutta l'Africa sul posto. Tradizionalmente, molta ricerca nella zona viene effettuata utilizzando topi e ratti, ma questi sono abbastanza costosi come animali da laboratorio. Pertanto noi insegniamo ai nostri studenti a lavorare con moscerini della frutta e altri insetti che sono molto più economici e adatti a servire come sistemi modello per una vasta gamma di domande neuroscientifiche."

Quote-box-sci-res-2Dino-Lite è molto adatto per studiare i moscerini della frutta transgenici. "In combinazione con i filtri giusti, Dino-Lite con luce UV può lavorare per visualizzare i marcatori fluorescenti geneticamente codificati sia nei moscerini della frutta che nelle loro larve. E li usiamo quando sezioniamo invertebrati più grandi come grilli e scarafaggi per insegnare agli studenti le basi delle tecniche elettrofisiologiche. La luce bianca del LED incorporato è molto utile per questo. Dino-Lite sono facili da usare e hanno una qualità di immagine molto elevata. Guardiamo le immagini sugli schermi dei computer in laboratorio."

Alla fine del corso estivo Baden ha lasciato a loro i Dino-Lite. Tom: "Il nostro obiettivo non è solo il trasferimento di conoscenze ma anche contribuire ad per aumentare il livello dell'insegnamento superiore in Africa. Portando conoscenza e lasciando materiale didattico speriamo che gli studenti universitari possano raggiungere un livello superiore e aumenterà il numero di scienziati africani".